Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
mer, 28 giu  2017 
time
14:16
  > TUTTE LE NEWS
 
 
Roma - “Le terapie miracolistiche senza alcuna base scientifica basate sul digiuno o sull’esclusione di determinate categorie di alimenti dalla dieta sono pericolose nei soggetti affetti da patologie gravi o malnutriti, nei bambini e negli anziani. Se adottate da soggetti sani possono indurre a stati carenziali e allo sviluppo di disturbi del comportamento alimentare.” Così l’Associazione italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica ADI prende posizione sull’ennesimo caso di cronaca legato alla somministrazione di terapie dietetiche scorrette prive di fondamento scientifico e di prescrizione medica, che hanno portato nei giorni scorsi al decesso di una donna sarda di 57 anni affetta da sclerosi multipla, sottoposta a una terapia del digiuno. 
 
Roma - Analizzare i possibili scenari futuri per il miglior percorso gestionale del paziente HCV, con particolare focus sui centri di riferimento, le best practice e le possibili criticità della Regione Lazio. Questi i temi trattati al Convegno “HCV Regione Lazio: clinici, pazienti ed istituzioni a confronto”, realizzato grazie al contributo incondizionato di AbbVie. “A seguito della decisione dell’AIFA, perché il piano di eradicazione HCV abbia efficacia, sarà necessaria una forte spinta politica in ogni singola Regione. Sarebbe così auspicabile che non solo l’Assessore alla Sanità ma lo stesso Presidente della Regione dia un chiaro segnale di priorità e di indirizzo, altrimenti l'obiettivo dell’eradicazione sarà molto difficile da raggiungere”.
 
Roma - Società Sanofi comunica il ritiro cautelativo volontario dal mercato dei lotti della specialità medicinale LISOMUCIL. Lo rende noto Federfarma Roma segnalando una con nota dell'azienda pervenuta in data 19.06.2017.
 
Roma - n premio di 15.000€ al miglior progetto multidisciplinare che aiuti ad individuare soluzioni clinico-assistenziali per il miglioramento della qualità di vita di pazienti con tumori testa-collo in stadio localmente avanzato.