Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
mar, 19 set  2017 
time
15:38
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Calabria - Turismo, estate da record per il Castello Svevo di Cosenza (2)
Roma, 13 set (Prima Pagina News) E’ davvero incontenibile l’entusiasmo di Rosaria Succurro, Assessore al turismo e al Marketing territoriale del comune di Cosenza: “Fra i luoghi più visitati- ripete l’esponente politica cosentina- emerge il Castello Svevo-Normanno, restituito in restyling dall’amministrazione Occhiuto alla citta Bruzia ed al mondo intero, con i suoi 2630 visitatori fra luglio e agosto. Tante visite anche al Museo dei Brettii e degli Enotri, al Complesso monumentale di San Domenico e poi agli altri luoghi simbolo della città”. Poi aggiunge: “Naturalmente dietro a questi dati, esiste un lavoro arduo di programmazione, che continua ad essere un vero e proprio work in progress espansivo, che continuerà nei mesi successivi con una serie di azioni mirate in cui i cittadini e gli operatori turistici del territorio saranno i principali protagonisti. Insomma nulla accade per caso”. Cosenza infatti, con Occhiuto – aggiunge Rosaria Succurro- “ha adottato politiche di valorizzazione della propria identità storico, turistico e culturale valorizzando i luoghi e gli spazi, dal Castello, ai complessi monumentali di San Domenico e Sant'Agostino, corso Plebiscito con la sua balconata che affaccia sulla confluenza, gli stessi fiumi e le ville comunali, i monumenti e le fontane, corso Mazzini e il Mab, adottando strategie ed investimenti anche in termini di idee, lavorando sulle opere pubbliche, da Piazza Bilotti al nuovo Ponte di Calatrava che con gli eventi creati ad hoc, rendono la Città attrattiva durante tutto l'anno. Infatti la forte presenza di turisti già dalla primavera fa emergere la forte destagionalizzazione turistica della città.Molte anche le iniziative di carattere internazionale come le residenze di artisti dei BoCs art, che da tutto il mondo vengono a realizzare le loro opere in citta arricchendone il patrimonio artistico e culturale della città, le stesse rimarranno nel nascituro museo di arte contemporanea fortemente voluto dal sindaco Occhiuto”. Per Rosaria Succurro “Attorno alla figura di Alarico e del suo tesoro, l’amministrazione di Cosenza è riuscita a realizzare operazioni di marketing e promozione territoriale di straordinaria portata in tutto il mondo, lo confermano gli articoli del New York Times, del quotidiano britannico The Telegraph, del settimanale Sette del Corriere della Sera, di Voyager. Il mito del tesoro ha affascinato anche Travel Channel che sul canale televisivo dedicato ai viaggi tra i più importanti del mondo ha dedicato un’intera trasmissione a Cosenza, vista da circa trenta milioni di telespettatori”. Secondo l’assessore “I dati in nostro possesso fanno inoltre emergere che i turisti apprezzano della nostra città non solo i monumenti e i luoghi, ma anche le tipicità locali e questo ci spinge a valorizzare le peculiarità e la forte vocazione turistico-enogastronomica.A corredo di questa nuova offerta turistica, molti giovani decidono di rimanere in città senza emigrare, investendo in strutture turistiche dando vita a nuovi B&B, bar, ristoranti che stanno facendo registrare un forte crescita”. Siamo orgogliosi ed entusiasti del lavoro sin qui svolto- conclude l’assessore Succurro- “che ci ha permesso di raggiungere questo importante risultato che rappresenta sicuramente un entusiasmante punto di partenza ma non certo d’arrivo.Cosenza, che è ormai un’importante città turistica del Sud Italia, molto visitata da italiani e stranieri, che singolarmente o attraverso tour operator, la scelgono quale loro destinazione turistica o meta di solo passaggio, si candida con una visione aperta ed innovatrice del sindaco Mario Occhiuto, oltre che alla sua posizione baricentrica tra mari e monti, ad essere punto di riferimento turistico dell’intera regione facendo si che con queste presenze si possa valorizzare l’intero territorio regionale”.(2-Segue) Luigi Aiello

(PPN) 13 set 2017  17:21