Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
mer, 20 set  2017 
time
11:14
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Cultura - Balletto, al Teatro Superga di Nichelino (TO) "La Bella Addormentata" de Il Balletto di Mosca 
Roma, 11 gen (Prima Pagina News) Il Balletto di Mosca “la Classique” torna al Teatro Superga martedì 17 gennaio 2017 con “La Bella Addormentata”, dopo il successo di pubblico della precedente stagione con “Lo Schiaccianoci” e “Il Lago dei Cigni”. Il successo del balletto “La Bella Addormentata” lo rende un’opera cardine del repertorio classico, “il balletto dei balletti”, in cui la partitura musicale offre alla coreografia la possibilità di snodarsi in autentici brani che richiedono maestria e abilità virtuosistica: un’opportunità per godere appieno della tecnica accademica, del talento dei solisti e della versione fedele alla tradizione ballettistica russa che propone il Balletto di Mosca “La Classique”. “La Bella Addormentata” è la seconda opera in ordine cronologico, dopo “Il Lago dei Cigni” (1875-76) e prima de “Lo Schiaccianoci” (1891-92), che fa parte della ‘Trilogia Čajkovskiana’, le tre composizioni per balletto composte da Pëtr Il’ič Čajkovskij su commissione dei Teatri Imperiali. L’opera è tratta dal racconto di fine ‘600 di Charles Perrault “La Belle au bois dormant”, favola che ha ispirato il direttore dei Teatri Imperiali di San Pietroburgo, Ivan Vsevoložskij, a far comporre da Čajkovskij le musiche per un nuovo balletto con le coreografie di Marius Petipa. Il debutto del balletto, nel 1890 al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, ha avuto molto successo di pubblico e di stampa, consacrando il balletto “La Bella Addormentata” come un vero e proprio capolavoro, tanto che nel 1903 era uno dei balletti più rappresentati dalla compagnia dei Teatri Imperiali con oltre 200 repliche. “La Bella Addormentata” giunse al Teatro alla Scala di Milano nel 1896, primo allestimento eseguito al di fuori della scena russa, con Carolina Brianza nel ruolo di Aurora. La passione di Vsevoložskij per l’epoca del Re Sole fece sì che lo scenario del balletto si ispirasse alla corte francese del XVII secolo, con sontuosi costumi e dettagli lussureggianti, ripresi magistralmente per l’allestimento del Balletto di Mosca “La Classique da Evgeny Gurenko nel suo Palazzo Reale ricco di brillanti e cristalli, affreschi e tessuti preziosi. Per il 27° anno consecutivo la prestigiosa compagnia di danza classica, diretta da Elik Melikov e riconosciuta dal Dipartimento della Cultura della Città di Mosca, consolida la sua presenza in Italia con una tournée invernale. (segue)

(PPN) 11 gen 2017  21:07