Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
mar, 21 nov  2017 
time
12:53
  > TUTTE LE NEWS
 
NEWS PPN  
Rai - Paolo Borsellino,la Rai gli dedica “Adesso tocca a me”
Roma, 17 lug (Prima Pagina News) In prima visione su Rai1, mercoledì 19 luglio alle ore 21,30,per ricodare un eroe dei nostri tempi, la Rai propone un film che è tutto un programma, dal titolo “Paolo Borsellino, adesso tocca a me”, il modo forse più autentico, più popolare e più immediatro possibile per ricordare la vita il ruolo e la storia di uno dei magistrati più famosi d’Italia, e che insieme a Giovanni Falcone segnò una volta per sempre e per tutte la demarcazione netta tra la mafia da una parte e la socità civile dall’altra. 

Questa mattina a Viale Mazzini la proiezione in anteprima per la stampa del film che andrà in onda mercoledì sera, un film scritto da Sandrone Dazieri, Giovanni Filippetto, Francesco Miccichè, con il coordinamento editoriale di Giovanni Filippetto, attori protagonisti Cesare Bocci, Giulio Corso, Ninni Bruschetta, Anna Ammirati, e la regia di Francesco Miccichè. Una cooproduzione Rai Fiction - Aurora TV. 

La trama è scontata:il 19 luglio 1992, 57 giorni dopo la strage di Capaci, la mafia uccide Paolo Borsellino. “A 25 anni dall’attentato di Via d’Amelio- si legge in una nota ufficiale di Rai1- attraverso le testimonianze della famiglia e di rappresentanti dello Stato, saranno proposte le ricostruzioni, ma anche il punto di vista inedito dell’agente Antonio Vullo, unico sopravvissuto alla strage, una docufiction ci restituisce un eroe della recente storia nazionale e la consapevolezza di come i valori civili che ha incarnato possano continuare ad essere tenuti vivi nella nostra memoria”. 

 Prima della proiezione del film il saluto istituzionale di Pietro Grasso - Presidente del Senato, Monica Maggioni – Presidente Rai,e Mario Orfeo – Direttore Generale Rai. Alla conferenza stampa sono intervenuti: Eleonora Andreatta – Direttore Rai Fiction,Andrea Fabiano – Direttore Rai1,Giannandrea Pecorelli – Produttore Aurora TV,Antonio Vullo – agente della scorta di Paolo Borsellino, Francesco Miccichè – il regista,Giovanni Filippetto – il coordinatore editoriale,e naturalmente lui,Cesare Bocci,che interpreta meravigliosamente bene Paolo Borsellino, ridandogli in televisione una umanità e un carisma di cui allora i giornali del tempo parlarono molto poco.

 Ma proprio per questo alla Rai dovrebbe andare il grazie del Paese.


 Beatrice Nano

(PPN) 17 lug 2017  22:24