Direttore responsabile Maurizio Pizzuto
Chinese (Traditional) English French German Italian Romanian Russian Spanish
rss feed
PPN widget
ven, 24 nov  2017 
time
02:57
NEWS PPN  
Lazio - A Vitorchiano in scena Maria Stuarda
Roma, 13 set (Prima Pagina News) l ciclo si apre venerdì 15 settembre a Vitorchiano (ore 17 - Complesso di Sant'Agnese) con l'edizione site-specific di un grande classico, MARIA STUARDA, allestita in versione itinerante dal regista Marco Lucchesi, che ha coinvolto gli artisti visivi del luogo e il Complesso Bandistico Fedeli di Vitorchiano, con i contributi video e musicali di Marco Schiavoni e i costumi di Sabrina Chiocchio. In scena, fino a domenica 17 settembre, Daniela Giordano e Viola Graziosi, con gli allievi della Scuola di Teatro e Perfezionamento Professionale del Teatro di Roma: Luisa Casasanta, Anna Mallamaci, Martina Massaro, Sylvia Milton, Lorenzo Parrotto, Fabio Vasco, Gabriele Zecchiaroli, Francesca Ziggiotti. Quello tra la protestante Elisabetta e la cattolica Maria Stuarda è il faccia a faccia di due regine, perché qui si scontrano pubblico e privato, senso dello Stato e libertà individuale, ma nello stesso tempo quello di due donne. La cortesia dell’inizio precipita ben presto nell’alterco e poi nell’offesa, ma il risultato dell'incontro dimostra soprattutto quanto difficile sia per entrambe separare la ragione dai sentimenti, la giustizia dai propri istinti e dalle proprie esperienze di vita. Le poche didascalie originali evocano un’azione drammatica che fino all’ultimo deve oscillare, come voleva Schiller, tra il timore della catastrofe e l’illusione di un suo risolversi improvviso. Nel momento cruciale, le due regine arriveranno comunque alle stesse conclusioni sulla vanità delle glorie umane e sul fallimento dei propri disegni. Insieme alla grandiosità del progetto estetico-filosofico che sostiene l’azione scenica, è questo a fare di questa tragedia un capolavoro.

(PPN) 13 set 2017  16:00