Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Ucraina, nuovo attacco russo contro Kiev, 3 morti e 9 feriti. Missile su un reparto maternità vicino Zaporizhzhia, ucciso un neonato
Yermak all'Europarlamento, 'il sistema elettrico sta per collassare. Il ritmo della distruzione supera quello della costruzione, il vostro aiuto è vitale'.
(Prima Pagina News)
Mercoledì 23 Novembre 2022
Roma - 23 nov 2022 (Prima Pagina News)
Yermak all'Europarlamento, 'il sistema elettrico sta per collassare. Il ritmo della distruzione supera quello della costruzione, il vostro aiuto è vitale'.
L'esercito russo è tornato ad attaccare la capitale dell'Ucraina, Kiev, e l'Oblast omonimo, con l'uso di missili. A dare l'allarme è stato il capo dell'Oblast, Oleksiy Kuleba, ripreso da Unian, che ha chiesto ai cittadini di recarsi immediatamente nei rifugi. "Non ignorate il segnale di allarme aereo. C'è una minaccia di lancio di razzi nella regione. Rimanete in rifugi e luoghi sicuri", ha detto.

Stando a quanto riferiscono i media locali, altri missili sono stati lanciati anche sulle città di Odessa e Dnipropetrovsk.

L'attacco su Kiev, riferisce l'Amministrazione Comunale su Telegram, ha causato la morte di tre persone e il ferimento di altre 9. Il Sindaco, Vitaly Klitshcko, ha spiegato che dei nove feriti, otto sono stati sottoposti a ricovero ospedaliero, per poi aggiungere che le forniture di acqua sono state bloccate in tutta la città, e al momento è in corso il ripristino della fornitura idrica ed elettrica.

Intervistato dall'edizione tedesca di Bild, e ripreso da Ukrainska Pravda, Klitshcko ha detto che è necessario che Kiev si prepari al "peggior inverno dalla Seconda guerra mondiale", poichè da allora la Capitale non aveva mai più vissuto un "inverno così terribile". Non è escluso, ha continuato il Sindaco, che altri cittadini debbano essere fatti evacuare per via della mancanza di corrente elettrica e del freddo gelido.

"Il sistema elettrico sta per collassare. Il ritmo della distruzione supera quello della costruzione, il vostro aiuto è vitale". Così il capo di gabinetto del Presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky, Andriy Yermak, in teleconferenza con l'Europarlamento, da cui è iniziata una campagna per acquistare generatori di corrente da inviare in Ucraina. "Stiamo per affrontare il nostro inverno più duro", evidenzia.

La scorsa notte, nelle vicinanze di Zaporizhzhia, i russi hanno attaccato il reparto maternità di un ospedale. Lo ha reso noto, su Telegram, il governatore regionale, Oleksandr Starukh, citato dal Kyiv Independent, precisando che l'ospedale è situato a Vilnianska.

Nell'attacco, ha aggiunto Starukh, un neonato è stato ucciso.

Tra coloro che sono rimasti feriti nell'attacco all'ospedale, ci sono anche un ostetrico, che è stato trovato ancora in vita sotto le macerie del reparto, e due medici, di cui uno è grave. A riferirlo, a Espreso Tv, è il capo dell'Amministrazione statale del distretto di Zaporizhzhia, Oleg Buryak.

La morte del neonato, che aveva soltanto due giorni, è stata annunciata anche dal vice capo dell'Ufficio Presidenziale, Kyrylo Tymoshenko. La madre del bambino, invece, è sopravvissuta.

Buryak ha anche spiegato che, verso le 2 della notte locale - l'una italiana -, due missili S-300 in dotazione all'esercito russo, sono passati sull'ospedale, di cui uno è caduto sul reparto di maternità e su quello terapeutico. L'ospedale è stato completamente evacuato, mentre sul posto ci sono ancora i soccorsi e si sta tentando di togliere le macerie.

"Il dolore riempie i nostri cuori". Così, su Telegram, il governatore dell'Oblast di Zaporizhzhia, Oleg Starukh, citato dal Guardian.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

attacchi
PPN
Prima Pagina News
Russia
Ucraina

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU