Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Editoriale
PRIMO PIANO
ELENCO ARTICOLI EDITORIALE
La favola infinita del Ponte sullo Stretto

Il tema del Ponte sullo Stretto ridiventa a quanto pare tema del giorno del nuovo Governo Meloni. Ma si farà mai? Abbiamo chiesto un parere e una analisi articolata allo scrittore e meridionalista Mimmo Nunnari.

Governo Meloni, Pd e 5Stelle l’opposizione liquida

“Opposizione, opposizione, opposizione”, ha twittato il segretario in uscita del Pd Enrico Letta parafrasando forse quel “Resistere, resistere, resistere” pronunciato dal procuratore generale di Milano Saverio Borrelli al tempo di Tangentopoli. Qui di seguito l’analisi dello scrittore Mimmo Nunnari.

Giorgia Meloni, “Ha tutti i numeri per diventare una grande leader europea”

Come leggere il discorso programmatico del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni davanti alle Camere? Lo abbiamo chiesto ad un sociologo famoso, il prof. Rocco Turi, che da anni studia e analizza il comportamento dei leader politici europei.

I nuovi poveri, la straordinaria lezione del cardinale Matteo Zuppi

La chiamano “aporofobia”, dal greco á-poros, per indicare la paura per la povertà, o per i poveri. Ci mancava anche questa, in un momento generalmente angoscioso, e in cui la povertà non è stata mai cosi’ diffusa, come ora, soprattutto al Sud.

Elezione Presidente del Senato “E se i voti arrivati a Larussa fossero del PD?”

In questa analisi giocosa e quasi provocatoria il sociologo Rocco Turi immagina che i voti utili per l’elezione del Presidente del Senato possano essere arrivati dal PD. Naturalmente sarà la storia dei prossimi mesi a dirci quello che è realmente successo.

L’addio elegante e solenne di Mario Draghi

Abbiamo chiesto allo scrittore Mimmo Nunnari un’analisi sull’uomo Mario Draghi, e sul modo come Draghi ha parlato al Paese. Ne viene fuori un ritratto inedito e avvolgente del Capo di Governo che tutto il mondo ci ha invidiato e continua ad ammirare.

Dopo Elezioni, il fallimento della sinistra sotto gli occhi di tutti

Forse le parole più sincere le ha pronunciate il segretario in carica del Pd Enrico Letta parlando nella direzione nazionale piddina giovedì scorso: “Non siamo riusciti a essere il partito di chi non ce la fa”. Tradotto: il Pd è stato (è) il partito di chi sta bene e non di chi vive difficoltà, o è disoccupato.

Dopo Elezioni. La salvezza del PD passa attraverso la rottamazione dei vecchi potentati.

Impietosa, aggressiva ma anche suggestiva l’analisi sulla crisi del PD che dopo le elezioni politiche fa per noi uno degli analisti storici della RAI Raffaele Malito.

La sconfitta di Letta non riguarda solo lui. Proverò a difenderlo

Dopo i risultati deludenti del PD alle elezioni politiche del 25 settembre il giornalista della RAI propone di azzerare tutto, fermarsi per un giro e rimpostare il futuro. Analisi dura contro gli eredi di Sturzo.

Rischio nucleare, Dio salvi la Regina, ma ora salvi tutti noi da Putin

Cosa sta capitando al mondo? Quanto c’è di vero nelle dichiarazioni di Putin? C’è davvero da temere un attacco nucleare? Lo abbiamo chiesto al grande fisiologo romano il prof. Massimo Fioranelli.

Elezioni Politiche, nulla di scontato. Troppe variabili per immaginare il dopo Draghi

Cosa si può immaginare per il dopo-Draghi? Questa l’analisi di uno degli inviati storici della Rai, Gregorio Corigliano.

Elezioni. Il voto dei cattolici. La linea del cardinale Matteo Zuppi

Da quando è finita la Democrazia Cristiana, a lungo partito di riferimento del mondo vicino alla Chiesa, ad ogni elezione politica si pone l’interrogativo: per chi voteranno i cattolici? Lo abbiamo chiesto ad un giornalista-scrittore, Mimmo Nunnari, che conosce questi temi a fondo per aver scritto decine di saggi sul fermento del mondo cattolico nel Sud del Paese.

Vaccini, La strage degli innocenti

Nella stagione delle morti improvvise la strategia vaccinale, come risposta all’artificiosa pandemia, mostra tutti i suoi limiti e palesa il suo prossimo totale crollo. Impietosa e sconcertante l’analisi che fa per noi un grande fisiologo romano come , il prof. Massimo Fioranelli.

POLITICA & PAROLE, “C’è del marcio a Roma”

Abbiamo chiesto allo scrittore e saggista Mimmo Nunnari di rileggere per noi “Capitale corrotta - nazione infetta”, era il titolo di una clamorosa inchiesta giornalistica pubblicata sul settimanale “L’Espresso” dell'11 dicembre 1955. La città, cui si riferiva Manlio Cancogni, autore dell’articolo, era Roma che da quell’articolo usciva a pezzi, si mostrava come una palude di melma, un regno dell’imbroglio.

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU