Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Lollobrigida, con il Ministero della Sovranità Alimentare vogliamo difendere il diritto di un popolo
'Ci troviamo in una crisi che non pensavamo di dover sopportare e mancano aggiornamenti di materie prime. Bisogna intervenire in maniera puntuale dove ti accorgi che hai una mancanza'.
(Prima Pagina News)
Giovedì 24 Novembre 2022
Roma - 24 nov 2022 (Prima Pagina News)
'Ci troviamo in una crisi che non pensavamo di dover sopportare e mancano aggiornamenti di materie prime. Bisogna intervenire in maniera puntuale dove ti accorgi che hai una mancanza'.
'Abbiamo scelto il nome ministero della Sovranità alimentare perché volevamo difendere il diritto di un popolo, organizzare il suo sistema produttivo e consentire ai cittadini di scegliere cosa mangiare'.

Così il Ministro della Sovranità Alimentare, Francesco Lollobrigida, nella puntata di 'Porta a Porta' in onda stasera su Rai1.

“Ci troviamo in una crisi che non pensavamo di dover sopportare e mancano aggiornamenti di materie prime: il grano duro, i fertilizzanti per garantire una filiera”, prosegue, ricordando che la causa di queste mancanze è il conflitto ucraino. L'intento, prosegue, è quello di “intervenire in maniera puntuale dove ti accorgi che hai una mancanza”.

“Dobbiamo diminuire gli agrofarmaci e sostituirli” e per questo è necessaria l'“innovazione”. “Dobbiamo pensare all’Italia che verrà e prepararla, questo governo ha ambizione di durare e quindi vuole pianificare dei risultati”, precisa il Ministro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Francesco Lollobrigida
Ministero
Porta a Porta
PPN
Prima Pagina News
Rai1
Sovranità Agroalimentare

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU