Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Massimo Fedele, “Ecco la storia fotografica della Sede calabrese di Rai Senior”
Parte da Cosenza la prima rassegna nazionale di Rai Senior dedicata alla memoria storica delle sedi regionali. Un progetto destinato a coinvolgere altre realtà periferiche del Paese.
di Pino Nano
Venerdì 20 Gennaio 2023
Cosenza - 20 gen 2023 (Prima Pagina News)
Parte da Cosenza la prima rassegna nazionale di Rai Senior dedicata alla memoria storica delle sedi regionali. Un progetto destinato a coinvolgere altre realtà periferiche del Paese.

Parliamo oggi di una raccolta di fotografie dei vari periodi della Sede Calabrese della RAI, una sorta di grande album fotografico che raccoglie dettagli, momenti, location e ricordi comuni. In Calabria la rassegna è già un evento. Alla fine, una volta completata, sarà la grande memoria storica per immagini di RAI Calabria. Nasce con questo spirito la rassegna fotografica che Massimo Fedele, il direttore della Sede RAI della Calabria ha permesso ai vertici di Rai Senior nei locali del palazzo di Viale Marconi.

“L’area espositiva delle foto- chiarisce Giampiero Mazza, che è l’uomo-macchina di questa operazione di recupero della memoria-  è al piano terra del nostro palazzo, proprio accanto alla grande regia televisiva e allo studio da cui vanno in onda i TG regionali e gli approfondimenti di rete. Questo permetterà a tutti i nostri ospiti esterni di assaporare il nostro mondo e la nostra storia, in attesa magari di essere chiamati nello studio di registrazione”.

Questa di Cosenza è una iniziativa unica in Italia, ma che presto potrebbe essere riproposta sede per sede anche nelle altre regioni italiane, proprio per via del grande interesse che eventi come questi suscitano nella grande famiglia RAI.

“E’ inutile ripeterlo- dice Giampiero Mazza- aspettiamo ora di poter incrementare la nostra rassegna giorno per giorno, e chiunque abbia del materiale fotografico interessante da mandarci avrà da tutti noi la garanzia assoluta che il materiale sarà custodito con la massima attenzione possibile, e il massimo rigore scientifico”.

Sulle pareti del piano terra della Sede di Viale Marconi c’è già tantissimo materiale utile per capire cosa sia stata questa grande famiglia in Calabria, con tutto quello che di bello e di comune è passato da queste mura. Sono fotografie in bianco e nero per una parte, e fotografie a colori per l’altra, e ogni foto racconta un fatto, un evento, una manifestazione, un personaggio, un’occasione di incontro dunque che ha visto in qualche modo protagonisti le donne e gli uomini della Rai calabrese, da Via Montesanto a Viale Marconi, una umanità che sembrava essersi dissolta per sempre nel silenzio di questi anni di pandemia, e che invece ha ripreso qui a vivere attraverso gli scatti del tempo.

Va riconosciuto a RAI Senior detto che non si poteva davvero immaginare una iniziativa più bella di questa, se non altro per aiutare i più giovani, penso per esempio agli ultimi arrivati in Rai, a ritrovare in questi documenti e in questi scatti la memoria storica di quella che per i prossimi anni sarà la loro nuova casa. Mai come in questa occasione vale il principio che la “memoria è vita”, e il recupero della memoria è la “costruzione del nostro futuro”, una indimenticabile lezione di vita che ci ha lasciato uno dei più grandi antropologi di tutti i tempi, Luigi Maria Lombardi Satriani.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Massimo Fedele
Pino Nano
PPN
Prima Pagina News
Rai Senior

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU